• Poetto by night One Way Swimming

    by  • 19 Ottobre 2014 • eventi • 4 Comments

    IMG-20141019-WA000510646802_10204527433213485_3352510770116166951_n

    Obiettivo primario divertirsi.
    Obiettivo secondario nuotare avvolti completamente dalle tenebre partendo dal Trocadero Quartu S. Elena ed arrivare a Marina Piccola Cagliari percorrendo tutta la spiaggia del Poetto.

    Attori protagonisti: Maurizio Atzori (50 anni ) ass.Nuoto  Mare Sardegna ,Luigi Pintus (51) ass.Nuoto Mare Sardegna .
    Attori non protagonisti : il mitico Gianpaolo Massa ass.Nuoto Mare Sardegna (età incerta)
    Spettatrice non pagante Silvia Meili

    Bagagli : Costume da bagno slip, tre "ciucciotti"( power gel) Atzori, due Pintus, cuffia occhialini ed uno starlight da pesca a testa fissato nella nuca dagli occhialini ,un orologio ed un Garmin Forerunner 910XT.

    Partenza ore 19,25 del venerdì 17 ottobre  2014 (buio pesto, luna assente per tutto il percorso) arrivo alle 21,51 (2 ore e 26 minuti) dopo 7830 metri .
    Condizioni meteo marine ottime vento assente,mare calmo,temperatura esterna 19°C circa, temperatura acqua 23/24ºC.

    Giudici della manifestazione le meduse :7 ( sette) irregolarità per Pintus ,solo 6 ( sei) per Atzori .Ogni irregolarità veniva sanzionata con pena corporale seduta stante .Pintus è riuscito nella difficile impresa di beccare la prima medusa dopo solo  5 metri dalla partenza quindi da un primo exit pool nella sua mente si prefigurava un risultato che superava le 200 meduse quindi a conti fatti è andata di lusso.

    I fatti: il primo tratto di 2000 metri era totalmente alla cieca quando poi come da programma abbiamo agganciato la luce strobo presso località la Bussola tenuta nelle solide e potenti mani del nostro VERO FARO della manifestazione Giampaolo,abbiamo finalmente capito dove  eravamo arrivati .Da lì sapevamo che il mitico Massa sarebbe andato a indicarci il passaggio al lido dei Carabinieri ( per una volta tanto che sollievo trovarli) dopo i convenuti messaggi in codice di identificazione ( su gunnu e.., Sa bagassa .. ecc) abbiamo proseguito sino all'ospedale Marino ,il mare era ancora calmo ma la fatica iniziava a far sentire un po di freddino.
    I "giudici " estremamente severi non perdonavano niente soprattutto,come da REGOLAMENTO FIN ,punivano chi provava a stare in scia l'uno dell'altro.Occhio pare che alle prossime gare verrano a controllare .
    Pintus al 123' del primo tempo su cross da sinistra di Maurizio incorna di testa la Boa dell Areonautica Militare  e manda di poco al lato .
    Massa nel mentre abbandona la vettura al Marino e a piedi ci scorta lungo spiaggia addobbato da albero di Natale.
    Forse l'aria di casa ma penso più il frago di salsiccia dei Caddozzoni rinvigoriscono Atzori che tenta un allungo il cui esito è quello di staccare Massa che appare subire pesantemente l'attacco.Il finale è un testa a testa che si conclude con un abbraccio finale da libro cuore come non si vedeva dai tempi dello scudetto.
    Ad accoglierci svariate centinaia di persone di cui adesso ci viene in mente solo Silvia Meili che dopo le foto di rito saluta.
    Al parcheggio il premio più ambito da atleti del nostro calibro : Giovanna e Silvia amatissime consorti ed i nostri splendidi figli Nicolò, Matteo, Emma, Luca e Nicola in ordine di apparizione a cui tutti e dedichiamo questa fantastica nuotata.

    Le prime frasi a caldo di Luigi sono state :" Ma dovevo aspettare 51 anni prima di fare un'avventura così bella, e soprattutto nella mia città? "

    Il primo pensiero di Atzori potrebbe essere già una sfida :"…ma perchè 'one way,' e soprattutto cosa vuol dire 'Poetto by night DOUBLE WAY swimming'

    A voi tutti carissimi un saluto notturno

    About

    Emanuele Meloni

    4 Responses to Poetto by night One Way Swimming

    1. Silvia
      19 Ottobre 2014 at 9:21 pm

      Ahahah 😀 e dovevo pure pagare!

    2. barbara
      19 Ottobre 2014 at 10:27 pm

      …siete stati fantastici unici e superdivertenti nell`affrontare e nel descrivere la gara.. siete l`esempio di come uno sport e una passione possano legare due amici all`estremo della complicita`.. peccato a nn averlo saputo..saremmo venuti sicuramente a fare il tifo x voi.. a su prossimu macchiori.. barbara

    3. mario (andrea)
      20 Ottobre 2014 at 7:40 am

      Grande Luigi e Grande “Andrea”!!! (y) (y)

    4. francesco
      21 Ottobre 2014 at 10:02 am

      Bravi fanciulli…. Ma questa prova è annullata causa mia assenza 😉 quindi organizzate prova di recupero! 😉

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *